lunedì 27 maggio 2013

Working Capital 2013, quando l'innovazione diventa impresa

Working Capital, il programma di Telecom Italia che dal 2009 finanzia e supporta la nascita e lo sviluppo di startup, quest’anno si presenta con un grosso bagaglio di novità.
Working Capital 2013, infatti, ha aperto tre nuovi acceleratori in quelle che sono destinate a diventare le città simbolo della digital innovation italiana: Milano, Roma e Catania. Tre spazi dove verranno avviati altrettanti percorsi per favorire l’incontro fra startupper, investitori e realtà territoriali. Così, tutti coloro che hanno idee innovative, talento e ambizione, potranno essere seguiti da alcuni mentor nello sviluppo delle proprie idee.
Gli spazi di accelerazione sono aperti dal 19 aprile; i programmi, della durata di tre mesi, si svolgeranno a luglio, settembre e ottobre 2013 e prevedono la presenza di mentor specifici in ogni area: si concentreranno soprattutto su quella fase che nella Silicon Valley ritengono pesi per il 99%: la fase dell’execution. Grande risalto verrà dato proprio agli aspetti di sviluppo dal punto di vista del prodotto e da quello di gestione dl business.
Working Capital 2013 metterà a disposizione 30 grant d’impresa nei settori Internet, digital life, mobile evolution e green. I 30 grant, del valore di 25 mila euro ciascuno saranno assegnati secondo questo criterio:
- 15 grant andranno alle startup selezionate per il programma di accelerazione;
- gli altri 15 alle startup che hanno partecipato alla Call grant d’impresa ma non hanno partecipato al programma di accelerazione, perché non sono state ritenute idonee o perché non lo hanno scelto.
La Call, aperta il 19 aprile, chiuderà il 30 settembre 2013. Invece c’è tempo solo fino al 30 maggio per registrarsi e caricare il proprio progetto in piattaforma.
Altra grande novità di quest’anno è il Repository WCA, una piattaforma sviluppata in collaborazione con la Kauffman society. In questo spazio verranno depositati tutti i progetti presentati nelle edizioni precedenti: in questo modo gli startupper hanno l’occasione di confrontare le loro idee. Tutti i progetti sono inoltre a disposizione per essere visionati anche dagli investitori nazionali e internazionali.
Ma cosa succede giorno per giorno all’interno dei tre spazi di accelerazione? Per tenersi aggiornati basta seguire la pagina Facebook dedicata all’iniziativa.
Se vuoi trasformare la tua idea in impresa e valorizzare la tua capacità di trasformare i sogni in aziende di successo, visita il sito di Working Capital 2013 e condividi il post con i tuoi contatti nel web. Facci sapere se hai un’idea innovativa che pensi si possa realizzare: chissà non sia proprio il tuo progetto a trovare casa in uno degli spazi di Working Capital 2013


Articolo sponsorizzato

5 commenti:

  1. Iniziative come questa dovrebbro essere realizzate più spesso, sono una mano santa per molti giovani talenti :-)

    RispondiElimina
  2. Mi è piaciuta proprio tanto questa iniziativa. Ciao Monica!

    RispondiElimina
  3. ..un passaggio per un piccolo saluto :-*

    RispondiElimina
  4. Mi aggiungo ai saluti .. ciao

    RispondiElimina