domenica 11 dicembre 2011

Ecco come si allenano gli sportivi

Continuano gli allenamenti degli atleti che Powerade ha selezionato e che seguirà fino alle prestazioni delle Olimpiadi di Londra 2012.Nel video l'allenamento di Marcin Lewandowski.
Powerade ION4, sviluppato da scienziati dello sport, idrata meglio dell’acqua e aiuta a ridare energia per aiutare a dare il massimo più a lungo; contiene liquidi e quattro dei minerali (sodio, potassio, magnesio, calcio) che si perdono sudando per consentire un’idratazione efficace e una combinazione di carboidrati per ridare rapidamente l’energia che il corpo perde durante l’esercizio.
 La ricerca scientifica ha dimostrato che bere soltanto acqua durante o dopo un esercizio intenso non è il modo di idratarsi ideale. L’acqua placa la sete prima che i liquidi e i minerali persi con il sudore, come il sodio, vengano ripristinati adeguatamente.
I vantaggi della reidratazione durante e dopo l'esercizio fisico spesso sono sottovalutati; una perdita di liquidi pari a solo il 2% del peso corporeo (1,4 kg per una persona che ne pesa 70), può incidere significativamente sulle prestazioni fisiche e mentali.
Powerade ION4 aiuta ad assicurare un efficace rifornimento di energia, a mantenere i livelli desiderati di prestazione e offre un’ efficace idratazione per sessioni di allenamento intense.
Ellie Hadjilucas, Scientific & Regulatory Affairs, Nutrition e Sports Sciences Manager,ha commentato: “Una riduzione dei liquidi del corpo, la mancanza di una fonte di energia e un inadeguato bilancio minerale durante un allenamento prolungato ostacolano le performance. Powerade ION4 è scientificamente formulato per fornire liquidi e sali minerali per un’efficace idratazione e carboidrati per ridare l’energia che il corpo perde durante l'esercizio.
I vantaggi di bere Powerade ION4 durante e dopo l'allenamento sono una forte motivazione per i consumatori e siamo certi che Powerade ION4 può aiutare, sia gli atleti sia chi pratica sport a qualsiasi livello, ad allenarsi con intensità e raggiungere il loro massimo potenziale.”

1 commento: