venerdì 25 novembre 2011

Le quattro fonti o teoria Jedp

Storia del popolo ebraico
(dalle origini alla costituzione dello stato di Israele)
Capitolo 2 

La redazione definitiva dei testi dell’Antico Testamento è fatta risalire al V secolo a.C. su testi parzialmente redatti durante l’esilio babilonese e basati su tradizioni orali.  La teoria Jedp o ipotesi documentale è un’ipotesi sulla formazione dei primi cinque libri della Bibbia (Torah o Pentateuco). Secondo la tradizione ebraica (e molte confessioni cristiane legate alla lettera ai testi biblici), la Torah sarebbe stata scritta da Mosè in persona (anche se non è chiaro come avrebbe fatto a scrivere della sua morte e di avvenimenti successivi). Secondo l’esegesi moderna, invece, dopo studi cominciati a partire dal XVIII secolo d.C., la Torah sarebbe una raccolta, effettuata in epoca post-esilio, di vari scritti di epoche precedenti. Il primo a formulare tale ipotesi fu Baruch Spinoza, seguito da Jean Astruc, che la divulgarono anonimamente rispettivamente nel 1670 e nel 1753. Agli inizi del XX secolo, lo studioso tedesco Julius Wellhausen postulò la teoria documetaria ipotizzando che alla base del Pentateuco ci siano quattro diverse tradizioni, ovvero quattro racconti tramandati in forma orale e poi messi per iscritto. Dalle iniziali del loro nomi la teoria è definita Jedp. 
La fonte J (o Jahvista) e quella E (Elohista) vengono così chiamate per il modo differente di scrivere il nome Dio.
° La tradizione Jahvista è originaria del X/IX secolo a.C. (periodo monarchico), ed è la più antica delle fonti. Il nome prende il nome dall’iniziale della parola Jahveh (che in passato veniva erroneamente trascritto come Geova), ed è il nome con cui si indica il Dio degli Israeliti. In un libro di grande successo, The Book of J, Harold Bloom sostiene che J sia una donna, ma la questione rimane irrisolta. J visse probabilmente fra il 950 e il 700 a.C. in Giudea.
° La maggior parte degli studiosi ritiene la fonte Elohista successiva (VIII secolo, 850-800 a.C.) e formata nel Regno del Nord, dopo la divisione dello Stato di Israele. Usa per la maggior parte dei casi Elohim come nome di Dio.
° La tradizione D (o Deuteronomista) è così chiamata in quanto dominante nel Deuteronomio. È fatta risalire al VII secolo (700-650 a.C.) nel Regno del Sud e sarebbe il rotolo che, ritrovato nel Tempio, diede vita alla riforma religiosa nel periodo post-esilio. 
° La tradizione P (o Codice SacerdotalePriestercodex) raccoglie testi anche molto antichi, ma sviluppati in epoca post-esilio. La redazione di P risale probabilmente tra il 550 e il 500 a.C. Poiché riguarda essenzialmente norme liturgiche e spirituali è predominante soprattutto nel Levitico. Qui viene descritto accuratamente il rituale della Pasqua (Peshaq), le cerimonie di ordinazione, gli abiti indossati dal Sommo Sacerdote nonché le pescrizioni sull’arca che custodiva i Dieci comandamenti
Anche il Vaticano, nel 1943, durante il pontificato di Pio XII, prese in considerazione l’ipotesi documentaria. Oggi viene insegnata nelle principali scuole religiose. In aggiunta a queste quattro fonti redazionali ci fu probabilmente un gruppo a cui si deve la stesura finale del Pentateuco e di altri antichi libri della storia di Israele, che fuse insieme i quattro filioni narrativi, probabilmente verso il 400 a.C., saldando insieme strati a volte contradditori, e facendo assumere al Pentateuco più o meno la forma che oggi conosciamo. I quattro compilatori del Pentateuco furono attivi anche nel comporre gli altri 34 libri delle Scritture ebraiche. Sebbene per un certo periodo vi furono libri non considerati dalgi Ebrei come Sacre Scritture, verso il 90 d.C. i rabbini Ebrei stilarono un “elenco ufficiale” o “canone” dei libri che dovevano comporle.


TORNA ALL'INDICE                                                 CAPITOLO SUCCESSIVO

4 commenti:

  1. Hello to every one, since I am really eager of reading this website's post to be updated on a regular basis. It consists of pleasant stuff.

    Review my weblog; book of raw spielen

    RispondiElimina
  2. Fabulous, what a website it is! This webpage provides helpful information to us,
    keep it up.

    Feel free to surf to my webpage ... im netz rep management

    RispondiElimina
  3. Right here is the right blog for anybody who really wants to understand
    this topic. You know a whole lot its almost tough to
    argue with you (not that I really would want to…HaHa).

    You certainly put a new spin on a subject which has been discussed for decades.
    Excellent stuff, just wonderful!

    my page ... book auf ra kostenlos spielen *http://www.ent-academy.com/forum/kostenlose-browsergames-ein-pattern-der-sich-immer-groesserer-beliebtheit-erfreut*

    RispondiElimina
  4. Hello, I enjoy reading all of your post. I like to write a little comment to support you.


    my page bock of ra online (lovelyamy.net)

    RispondiElimina