venerdì 25 novembre 2011

Composizione dei Libri

Storia del popolo ebraico
(dalle origini alla costituzione dello stato di Israele)
Capitolo 8 

TORAH o PENTATEUCO
Composizione: redazione definitiva indicativamente in Giudea nel V secolo a.C. su fonti precedenti parzialmente redatte durante l’esilio di Babilonia (587-539 a.C.)
Genesi (Gn o Gen)
Lingua: ebraico. Capitoli: 50. Versetti: 1533. Periodo descritto: 1800-1700 a.C. (?). Contenuto: capitoli 1-11: “preistoria biblica” (creazione, peccato originale, diluvio universale); capitoli 12-24: storia di Abramo; capitoli 25-36: storia di Isacco e Giacobbe-Israele; capitoli 37-50: storia di Giuseppe.
Esodo (Es)
Lingua: ebraico. Captoli: 40. Versetti: 1213. Periodo descritto: 1300-1200 a.C. (?). Contenuto: capitoli 1-14: soggiorno degli Ebrei in Egitto, schiavitù, liberazione tramite Mosè (esodo); capitoli 15-40: soggiorno nel deserto del Sinai.
Levitico (Lv)
Lingua: ebraico. Capitoli: 27. Versetti: 859. Contenuto: insieme di leggi religiose e sociali. I Leviti erano membri della tribù di Israele di Levi. A essi era affidato il compito di sorvegliare il tabernacolo e il Tempio, perché durante la permanenza in Egitto avevano mantenuto fede alla religione dei loro Padri e non avevano adorato il vitello d’oro nel deserto. Lo stesso Mosè era della tribù di Levi. Durante l’esilio a Babilonia si rifiutarono di cantare “il canto del signore” in terra straniera e si tagliarono i pollici per non essere costretti a suonare durante le cerimonie idolatre della corte babilonese. Faceva parte dei Leviti la linea sacerdotale di Aronne, i cui membri erano detti cohanim, che si occupava dei sacrifici rituali; gli altri avevano il compito di cantare, suonare e assistere. I Leviti sono descritti come i guardiani di Dio, ovvero il suo esercito personale. Essi trasportavano scalzi l’Arca dell’Alleanza. Non ottennero nessuna parte della terra di Israele, perché servire Dio era la loro eredità. Le città levitiche erano sparse per tutta Israele. La loro sussistenza era legata alle decime che versava loro il popolo.
Numeri (Nm)
Lingua: ebraico. Capitoli: 36. Versetti: 1288. Periodo descritto: attorno al 1200 a.C. (?). Contenuto: storia di Israele nel deserto.
Deuteronomio (Dt)
Lingua: ebraico. Capitoli: 34. Versetti: 959. Periodo descritto: attorno al 1200 a.C. (?). Contenuto: storia di Israele nel deserto e varie leggi religiose e sociali.

PROFETI ANTERIORI o LIBRI STORICI
Composizione: indicativamente redatti definitivamente in Giudea nel V secolo a.C. su fonti precedenti parzialmente redatte durante l’esilio a Babilonia, in particolare la fonte deuteronimista parzialmente redatta nel VII-VI a.C.
Giosuè (Gs)
Lingua: ebraico. Capitoli: 24. Versetti: 658. Periodo descritto: circa 1200-1150 a.C. (?). Contenuto: storia della conquista della terra di Canaan (Palestina) da parte delle dodici tribù guidate da Giosuè.
Giudici (Gdc)
Lingua: ebraico. Capitoli: 21. Versetti: 618. Periodo descritto: circa 1150-1050 a.C. (?). Contenuto: storia delle dodici tribù in Canaan e dei Giudici, carismatici capi militari occasionali.
1 Samuele (1Sam)
Lingua: ebraico. Capitoli: 31. Versetti: 810. Periodo descritto: circa 1100-1010 a.C. (?). Contenuto: ministero profetico di Samuele; Regno di Saul; gioventù di Davide.
2 Samuele (2Sam)
Lingua: ebraico. Capitoli: 24. Versetti: 695. Peridoo descritto: circa 1010-970 a.C. (?). Contenuto: Regno di Davide.
1 Re (1Re)
Lingua: ebraico. Capitoli: 22. Versetti: 816. Periodo descritto: circa 970-850 a.C. Contenuto: morte di Davide; Salomone; scissione del Regno di Israele dal Regno di Giuda; ministero del profeta Elia (nel nord); vari re di Israele e Giuda.
2 Re (2Re)
Lingua: ebraico. Capitoli: 25. Versetti: 719. Periodo descritto: circa 850-587 a.C. Contenuto: ministeri dei profeti Eliseo (nel nord) e Isaia (nel sud); vari re di Israele e Guida; distruzione e deportazione del regno di Israele e del Regno di Giuda.

PROFETI POSTERIORI: PROFETI MAGGIORI
Isaia (Is)
Composizione: redazione definitiva in Giudea nel V secolo a.C. di oracoli precedenti di diversa datazione proferiti in Giudea. “Proto-Isaia” circa 740-700 a.C.; “Deutero-Isaia” 550-539 a.C.; “Trito-Isaia” 537-520 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 66. Versetti: 1292. Contenuto: capitoli 1-39 - Proto-Isaia: fiducia in Dio, trascendente e fedele; capitoli 40-55 - Deutero-Isaia: esortazione al Popolo oppresso; il “Servo di YHWH”; capitoli 56-66 - Trito-Isaia: contro l’idolatria; conversione delle nazioni pagane.
Geremia (Ger)
Composizione: redazione definitiva in Giudea nel V secolo a.C. di oracoli precedenti datati tra il 626-586 a.C. circa, proferiti nel Regno di Giuda. Lingua: ebraico, con un solo versetto (10,11) in aramaico. Capitoli: 52. Versetti: 1364. Contenuto: oracoli esortanti alla sottomissione a Babilonia.
Ezechiele (Ez)
Composizione: redazione definitiva in Giudea nel V secolo a.C. di oracoli precedenti datati tra il 592-571 a.C. circa, proferiti nel Regno di Giuda e nell’Esilio di Babilonia. Lingua: ebraico. Capitoli: 48. Versetti: 1273. Contenuto: Dio è sempre con il suo popolo anche se questo è in esilio a Babilonia, alla fine Israele sarà vittorioso e Gerusalemme e il Tempio saranno ricostruiti.

PROFETI POSTERIORI: PROFETI MINORI O DODICI
Osea (Os)
Redazione: nel Regno di Israele, circa 750-725 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 14. Versetti: 197. Contenuto: amore di Dio per Israele, che però è infedele con l’idolatria. Annuncio del castigo per Efraim-Samaria (conquista assira).
Gioele (Gl)
Redazione: nel Regno di Giuda, circa fine VII-inizio VI secolo a.C. (?). Lingua: ebraico. Capitoli: 3. Versetti: 73? Contenuto: calamità su Giuda, giorno del Signore, sconfitta dei nemici, salvezza di Guida.
Amos (Am)
Compostone: nel Regno di Giuda, circa 775-750 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 9. Versetti: 146. Contenuto: invito alla preghiera, minaccia di castighi, esortazione alla speranza.
Abdia (Abd)
Composizione: Regno di Giuda, poco dopo il 587 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 1. Versetti: 21. Contenuto: oracoli contro Edom, rivincita finale degli Israeliti.
Giona (Gio)
Redazione definitiva in Giudea, dopo l’esilio di Babilonia (circa 530-500 a.C.). Lingua: ebraico. Capitoli: 4. Versetti: 48. Periodo descritto: ambientato nell’VIII secolo a.C. Contenuto: predicazione di Giona a Ninive, invito alla conversione per tutti i popoli, non solo gli Ebrei.
Michea (Mic)
Composizione: Regno di Giuda, 750-697 a.C. circa, oppure 725-680 a.C. circa. Lingua: ebraico. Capitoli: 7. Versetti: 105. Contenuto: esortazione contro ingiustizia sociale, idolatria, annuncio di castigo, speranza messianica.
Naum (Na)
Composizione: Regno di Giuda, in un periodo imprecisato fra il  663 e il 612 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 3. Versetti: 47. Contenuto: profetizza la conquista e la distruzione di Ninive, capitale degli Assiri, minaccia degli Ebrei.
Abacuc (Ab)
Composizione: regno di Giuda, fine VII-inizio VI secolo a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 3. Versetti: 56. Contenuto: esortazione alla fedeltà a Dio nonostante le avversità.
Sofonia (Sof)
Composizione: Regno di Giuda, tra il 630-609 a.C. circa. Lingua: ebraico. Capitoli: 3. Versetti: 53. Contenuto: esortazione agli Ebrei, giudizio delle nazioni, promessa di restaurazione.
Aggeo (Ag)
Composizione in Giudea nel 520 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 2. Versetti: 38. Contenuto: esortazione a ricostruire il Tempio di Gerusalemme, speranza messianica.
Zaccaria (Zac)
Proto-Zaccaria”: oracoli proferiti in Giudea nel 520-518 a.C. “Deutero-Zaccaria”: redazione in Giudea circa 330-300 a.C. o II secolo a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 14. Versetti: 211. Contenuto: capitoli 1-8 “Proto-Zaccaria”: esortazione alla ricostruzione del Tempio di Gerusalemme, governo ideale sacerdotale e principe, speranza messianica (in Zorobabele); capitoli 9-14 “Deutero-Zaccaria”: esaltazione del re-messia, il sacrificio di un trafitto dal quale deriva salvezza (riferito all’uccisione di Onia III o Simone Maccebeo).
Malachia (Mal)
Composione in Giudea, circa 480-460 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 4. Versetti: 55. Contenuto: esortazione al culto di Dio, contro l’infedeltà.

SCRITTI
Salmi (Sal)
Composizione estremamente variegata, redatta definitivamente in Giudea, forse alla fine del III secolo a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 150. Versetti: 2461. Contenuto: 150 salmi (o inni) di vario genere: lodi, suppliche, meditazioni sapienziali.
Proverbi (Pr)
Composizione definitiva in Giudea nel V secolo a.C. di materiale risalente all’XI-X secolo a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 31. Versetti: 915. Contenuto: vari proverbi e detti sapienziali.
Giobbe (Gb)
Composizione: poetica sapienziale risalente all’XI-X secolo a.C., con redazione definitiva (prologo ed epilogo) in Giudea verso il 575 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 42. Versetti: 1070. Contenuto: meditazione circa il perché Dio permette il male all’uomo giusto. Nucleo poetico antico: Dio è troppo distante dall’uomo perché questi possa capirlo e giudicarlo, speranza di un “redentore” che riscatterà il male. Epilogo tardivo: Dio retribuisce in terra il male subíto dal giusto.
Cantico dei cantici (Ct)
Redazione definitiva in Giudea nel V secolo o III secolo a.C. con qualche testo più antico (forse X secolo a.C.). Lingua: ebraico. Capitoli: 8. Versetti: 117. Contenuto: poemi in forma dialogica tra un uomo (anonimo)  e una donna (“Sulammita”).
Libro di Rut (Rt)
Composizione in Giudea, V secolo a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 4. Versetti: 85. Periodo descritto: ambientato nell’XI secolo a.C. Contenuto: romanzo descrivente la vita di Rut, non ebrea, modello di pietà e nonna del futuro Re Davide.
Lamentazioni (Lm)
Composizione in Giudea, poco dopo la distruzione di Gerusalemme (587 a.C.). Lingua: ebraico. Capitoli: 5. Versetti: 154. Contenuto: inni poetici descriventi la desolazione di Gerusalemme distrutta, castigo per i peccatori.
Qoelet o Ecclesiaste (Qo o Ecc)
Composizione in Giudea, III secolo a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 12. Versetti: 222. Contenuto: considerazioni pessimiste sulla vita.
Ester (Est)
Composizione in Mesopotamia (forse Babilonia), fine II secolo a.C. Lingua: ebraico e aggiunte in greco. Capitoli: 10. Versetti: 167. Periodo descritto: ambientato nel 485 a.C. (o 464 a.C.). Contenuto: l’ebrea Ester, figlia di Mardocheo, diventa moglie del re persiano Assuero e salva il popolo ebraico dai complotti del malvagio Aman.
Daniele (Dan)
Composizione in Giudea, attorno al 164 a.C. Lingua: ebraico e aramaico (2,4 -7,28), aggiunte in greco. Capitoli: 12. Versetti: 357. Periodo descritto: ambientato nell’esilio a Babilonia (587-538 a.C.). Contenuto: vicende del saggio ebreo Daniele che rimane fedele a Dio, visioni apocalittiche preannuncianti il Figlio dell’Uomo/Messia e il Regno di Dio
Esdra (Esd)
Composizione in Giudea, fine IV-metà III secolo a.C. Lingua: ebraico e aramaico (4,8-6,18-7,12-26). Capitoli: 10. Versetti: 280. Periodo descritto: capitoli 1-6: 538-515 a.C.; capitoli 7-10: dal 398 a.C. (?). Contenuto: capitoli 1-6: ritorno dall’esilio di Babilonia, ricostruzione del Tempio; capitoli 7-10: attività riformatrice di Esdra a Gerusalemme, riforma religiosa.
Neemia (Ne)
Composizione in Giudea, fine IV-metà III secolo a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 13. Versetti: 406. Periodo descritto: 445-432 a.C. Contenuto: attività riformatrice di Neemia a Gerusalemme, ricostruzione delle mura.
1 Cronache (1Cr)
Composizione in Giudea, tra il 330-250 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 29. Versetti: 942. Periodo descritto: dalla creazione alla mor rte di Davide, 970 a.C. circa. Contenuto: capitoli 1-9: genealogia da Adamo a Davide; capitoli 10-29: regno di Davide.
2 Cronache (2Cr)
Redazione: in Giudea, tra il 330-250 a.C. Lingua: ebraico. Capitoli: 36. Versetti: 822. Periodo descritto: dal 970 circa al 538 a.C. Contenuto: capitoli 1-9: regno di Salomone; capitoli 10-36: regno di Giuda, distruzione, esilio, ritorno.

DEUTEROCANONICI
Ester (Est)
Redazione: in Egitto (forse Alessabdria), circa 114-113 a.C. (o 48-47 a.C). Lingua: greco. Capitoli: 10. Versetti: 260. Periodo descritto: ambientato nel 485 a.C. (o 464 a.C.) Contenuto: come il libro di Ester ebraico con alcune aggiunte di carattere meraviglioso-miracoloso.
Giuditta (Gdt)
Redazione: Giudea, fine II secolo a.C. (testo ebraico di metà II secolo a.C.). Lingua: greco (su proto-testo ebraico perduto). Capitoli: 16. Versetti: 340. Periodo descritto: ambientato al tempo di Nabucodonosor; “re degli Assiri” (605-562 a.C.). Contenuto: la città giudea di Betulla è sotto assedio da parte di Oloferne, generale assiro, e viene liberata grazie all’ebrea Giuditta.
Tobia (Tb)
Composizione in Giudea, circa 200 a.C. Lingua: greco (su proto testo aramaico perduto). Capitoli: 14. Versetti: 249. Periodo descritto: ambientato nell’VIII-VII secolo a.C. Contenuto: Tobi, un pio ebreo deportato dagli Assiri, diventa cieco. Il figlio Tobia compie un viaggio e lo guarisce con l’aiuto di Raffaele.
1 Maccebei (1Mac)
Composizione in Giudea, circa 100 a.C. Lingua: greco (su proto-testo ebraico perduto). Capitoli: 16. Periodo descritto: dal 332 a.C. al 134 a.C. Contenuto: descrive la lotta per l’indipendenza della Giudea dei fratelli Maccabei (Giuda, Gionata, Simone) contro i re Seleucidi.
2 Maccebei (2Mac)
Composizione: riassunto composto poco dopo al 124 a.C., forse ad Alessandria d’Egitto di un’opera di Giasone di Cirene, di poco dopo il 160 a.C. Lingua: greco. Capitoli: 15. Periodo descritto: dal 180 a.C. al 161 a.C. Contenuto: descrive la lotta per l’indipendenza della Giudea di Giuda Maccabeo contro i re Seleucidi.
Sapienza (Sap)
Composizione ad Alessandria d’Egitto, circa 50 a.C. Lingua: greco. Capitoli: 19. Contenuto: esaltazione della sapienza divina personificata.
Siracide (Sir)
Redazione: composto in ebraico, circa nel 180 a.C. a Gerusalemme da “Giosuè figlio di Sirach”, tradotto in greco dal nipote poco dopo il 132 a.C. Lingua: greco (su proto-testo ebraico perduto e poi in parte ritrovato). Capitoli: 51. Contenuto: sintesi della religione tradizionale e della sapienza comune.
Baruc (Bar)
Composizione: capitoli 1,1-3,8: forse Antiochia, forse poco dopo il 164 a.C.; capitoli 3,9-4,4: II secolo a.C.; capitoli 4,5-5,9: seconda metà II secolo a.C. Lingua: greco. Capitoli: 5. Periodo descritto: incipit pseudoepigrafo ambientato nel 582 a.C. Contenuto: 1,1-14: introduzione storica pseudoepigrafa; 1,15-3,8: preghiera penitenziale; 3,9-4,4: meditazione sulla sapienza; 4,5-5,9: esortazione e consolazione di Gerusalemme.
Lettera di Geremia (Let-ger o Bar 6)
Composizione in Giudea, fine II secolo a.C. Lingua: greco. Capitoli: 51. Versetti: 72. Contenuto: contro l’idolatria.
Aggiunte a Daniele
Composizione ad Alessandria, metà del II secolo a.C. Lingua: greco (forse su prototesto ebraico perduto). Contenuto: 3: preghiera di Azaria e Cantico dei tre giovani nella fornace; 13: storia di Susanna; 14: Bel e il drago.


TORNA ALL'INDICE                                                 CAPITOLO SUCCESSIVO

Nessun commento:

Posta un commento